La Sartoria diventa ARTE

Dal Giornale di Vicenza del 6 maggio 2008 pag.22

NOVITÀ. La Scuola d’arte e mestieri coinvolge nove sartorie per dare vita ad uno stage

Modellisti per atelier
La sartoria diventa arte
di Sara Marangon
in un periodo in cui la disoccupazione è un problema reale, la Scuola d’arte e mestieri di Vicenza si cala nel concreto con una proposta di notevole rilevanza: un corso destinato a formare modellisti p atelier sartoriali, una figura tanto rara quanto ricercata sul mercato del lavoro.

 

Si tratta di un’iniziativa unica nel territorio vicentino, che mira a far convergere, attraverso 300 ore di teoria e 600 di pratica, da un lato i fabbisogni formativi delle imprese e dall’altro il desiderio di affermazione professionale di tanti giovani.
Protagonisti indiscussi saranno, oltre alla scuola stessa, anche nove sarti artigiani della provincia di Vicenza, che hanno dato la loro disponibilità ad "ospitare" gli aspiranti modellisti, in modo che possano svolgere nelle loro sartorie le ore di stage.
Tra questi c’è anche Paola Girardi, che presiede il settore dei sarti in seno all’Associazione artigiani della provincia berica.
«Da anni seguo congressi, convegni, riunioni, in cui si parla di sartoria anche ad alti livelli, e mi accorgo come sempre più spesso si arrivi a denunciare la mancanza, che si protrae da circa due generazioni, della figura del modellista - spiega Paola Girardi - Abbiamo a che fare con un esubero di stilisti, molti dei quali restano disoccupati; ma non c’è quasi più chi sia in grado di confezionare un vestito dall’inizio alla fine».
«Non è che i giovani d’oggi siano diversi da quelli di cinquant’anni fa: loro capiscono bene che il lavoro di sarta o di modellista è ancora attuale; ma bisogna che qualcuno apra loro gli occhi sul fatto che queste figure sono candidate ad essere le protagoniste del futuro, perché è il mercato stesso che le richiede; e che si dia loro l’opportunità di imparare il mestiere».
«Credo che questo progetto - conclude la proprietaria del negozio di corso Fogazzaro - che vedrà gli allievi a diretto contatto con nove sartorie di Vicenza e provincia, sia un modo intelligente per lanciare sul mercato del lavoro giovani che saranno in possesso di una buona esperienza teorica e pratica, e quindi anche con molte probabilità di impiego immediato».
Il corso, che coinvolgerà oltre alla sartoria di Paola Girardi anche quelle di Caterina Bucco, Addis Lorenzoni, Scilla Tabarin, Adriana, Mariarosaria Manca, la Nicchia atelier, Carla Storti atelier, e Usira Mode, ha come partner Unicredit banca, che ha concesso un prestito "d’onore" a tutti i partecipanti che ne abbiano fatto richiesta; come avviene anche per altri tipi di studenti.
Chiunque fosse interessato a partecipare a questo "Corso per modellisti di atelier sartoriali", può rivolgersi direttamente alla Scuola d’arte e mestieri di Vicenza, che ha sede in via Rossini, 60; oppure telefonare allo 0444-960500.

  • Creato il .
  • Visite: 1415

Sartoria Paola Girardi - P.IVA 01523490249 - Telefono 0444 544865 - Cellulare 340  3366908 - Indirizzo E-mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.